Sponsor e Partner

Corso di perfezionamento di CANTO

Lied | Oratorio | Cantate | Opera | Operetta | Musical

30.08.2020 - 05.09.2020

Docenti:

Rannveig Braga Rannveig Braga insegna canto all’università della musica di Vienna presso l’istituto per canto e teatro musicale „Antonio Salieri“, pedagogia del canto. È stata invitata più volte anche come docente di canto all’estero, ha tenuto Masterclasses nel 2009 e nel 2011 presso l’Università Tunghai di Taichung in Taiwan e nel 2010 presso la Facoltà di pedagogia del canto presso il Conservatorio Schenyang in China. Nata in Islanda, ha studiato presso l’Università della Musica di Vienna Canto solistico, Drammaturgia musicale, Lied e Oratorio e Pedagogia del canto. Ha ottenuto il diploma col massimo dei voti, il Riconoscimento speciale da parte del Ministero delle arti e delle scienze, oltre al titolo accademico di Magister Artium. Le sue prime apparizioni teatrali risalgono già al periodo dei suoi studi (Studio dell’Opera di Vienna). Importanti tappe della sua carriera sono state: primo ingaggio all’Opera di Vienna (1987-1991), produzioni al Festival di Salisburgo (Pasqua e Festival estivo), ingaggio nell’Ensemble dell’Opera di Francoforte (1997-2000). Si è esibita su diversi palcoscenici in Belgio, Francia, Germania, Islanda e Austria in ruoli come Rosina nel Il Barbiere di Siviglia (G. Rossini), Cherubino in Nozze di Figaro (W.A. Mozart), Il Compositore in Arianna a Naxos (R. Strauss), Hänsel in Hänsel e Gretel (Humperdinck), Despina in Così fan tutte (W.A. Mozart) L’attività di questa poliedrica artista comprende esibizioni Liediristiche, così come solista di musica sacra. Ha preso parte a numerose rappresentazioni e prime esecuzioni di opere rare che spesso sono state scritte per la sua voce. Rannveig Braga ha preso parte a numerose in incisioni discografiche, tra le altre: „La donna senza ombra“ (Sir Georg Solti, Decca), „Salomé“ (Christoph von Dohnanyi, Decca), „La Traviata“ (Naxos). Le sue incisioni solistiche con brani di Schubert, Schumann, Wolf e Grieg, sono state nominate come migliore incisione effettuate da artisti islandesi. Nel 2000 il presindente Islandese l’ha decorata come Cavaliere di Gran Croce dell’ordine del Falcone per le sue straordinarie attività artistiche. Voce

Brigitte Geller Brigitte Geller è cresciuta in Svizzera. Ha studiato flauto e canto alla Musikhochschule Basel e ha completato entrambi gli studi con un diploma da solista. Il suo ulteriore percorso musicale l'ha portata da Basilea attraverso l'International Opera Studio di Zurigo e il Theater da citta Heidelberg a Berlino alla Komische Oper, con deviazioni in Gran Bretagna, Francia, Italia, Grecia, Grecia, Cina e ora al Landestheater Linz. Ha lavorato con direttori come Bertram de Billy, Marcus Creed, Paul McCreesh, Sir John Eliot Gardiner, Eliahu Inbal, Philippe Jordan, Ton Koopmann, Jakov Kreizberg, Kirill Petrenko, Markus Poschner, Nello Santi e ha sviluppato una forte presenza scenica lavorando con Ruth Berghaus, Stefan Herheim, Andreas Homoki, Peter Konwitschny, Barrie Kosky, Harry Kupfer e Hans Neuenfels. Oltre all'opera, è stata attiva come cantante concertista e lieder sin dai suoi studi. Già soprano lirico leggero con ruoli come Susanna, Pamina, Sophie, Sophie, Zdenka, Füchslein, Gretel, Brigitte Geller si è rivolto negli ultimi anni al soggetto più drammatico con ruoli come Poppea, Contessa (Nozze di Figaro), Konstanze, Fiordilligi, Donna Anna e Traviata. Dal settembre 2017, al Landestheater di Linz, canta parti del repertorio giovanile e drammatico, come l'imperatrice in "Die Frau ohne Schatten" di Richard Strauss, Chrysothemis in "Elektra" e "Médée" di Cherubini. Queste diverse esperienze le permettono di trasmettere idee preziose che vanno ben oltre l'interpretazione puramente musicale. Brigitte Geller insegna all "Universität der Künste" di Berlino e tiene regolarmente corsi di perfezionamento. Voce

Bernhard Landauer Bernhard Landauer ha partecipato agli allestimenti di Brigitte Fassbänder, Achim Freyer e Harry Kupfer allo Staatsoper di Berlino, al Festival di Bregenz, al Teatro Aalto di Essen, al Festival di Schwetzinger, così come allo Staatsoper di Vienna e al Volksoper. Suoi partner musicali sono stati Thomas Hengelbrock, René Jacobs, Robert King, Bernhard Kontarsky, Tom Koopman e Mstislaw Rostropowitsch. Il suo repertorio comprende opere dal periodo barocco al periodo romantico, sino ai giorni nostri con prime esecuzioni assolute di Richard Dünser, Alfred Schittke, John White e Simon Wills. Da anni si occupa di tecniche di respirazione, lavoro sulla consapevolezza corporea e training mentale tra gli altri con Renate Schulze-Schindler (Istituto per il lavoro bipolare sulla respirazione, sul corpo e sulla voce, Berlino) e Franz Pissinger (Istituto per la ricerca sull’ipnosi, Vienna). Dal 1998 al 2004 ha insegnato al Conservatorio della città di Vienna. Recentemente ha concluso la sua formazione sul lavoro Craniosacrale al Milne Institut (USA). Voce

Christoph Strehl Il tenore Christoph Strehl insegna dal 2013 come professore di canto all’Università Mozarteum di Salisburgo. È nato a Lubecca e ha studiato all’Università Folkwang di Essen con il Prof. Soto Pa-pulkas così come da privato con Silvana Bazzoni-Bartoli. Ha terminato, inoltre, i Meisterkurs con Axel Bauni, Norman Shetler, Josef Metternich, Gianni Raimondi e Claude Thiolas. Nel 1999 ha vinto il concorso internazionale di canto Alexander Girardi. Nel 2002 è diventato membro dell’Ensemble presso l’Opernhaus di Zurigo, rimanendovi ben nove anni. Ai festival di Salisbur-go nel 2003 ha debuttato come Don Ottavio con Nikolaus Harnoncourt. Da allora la sua carriera internazionale come tenore mozartiano l’ha condotto in molte città come Amsterdam, Barcellona, Ginevra, Amburgo, Madrid, Monaco, Parigi, alla Staatsoper di Vienna, Covent Garden, così come ai Festival di Aix-en-Provence, Baden-Baden, Lucerna e ai festival culturali viennesi Wiener Fest-wochen. Ha cantato, inoltre, nel ruolo di Tamino di Claudio Abbado, per la registrazione dell’elogiato CD “Flauto magico”. In occasione dell’anniversario dei duecento giorni dalla morte di Joseph Haydn, nel 2009 ha cantato nel castello di Esterházy in una trasmissione televisiva con la direzione di Adam Fischer “LA CREAZIONE” insieme a Anette Dasch e Thomas Quasthoff. Ha realizzato, inoltre, serata liederistiche con Helmut Deutsch, in occasione degli eventi celebrativi di Schubert, Schubertiade, a Schwarzenberg, Amsterdam e Zurigo. Egli ha frattanto ampliato il suo repertorio ed esteso le sue interpretazioni con il Don José, Rodolfo o Schuiskij e a Gennaio del 2016 ha debuttato come Pollione con Cecilia Bartoli a Monte Carlo. Voce

Rainer Trost Il ricercato tenore internazionale di Mozart, Rainer Trost, originario di Stoccarda, è professore di canto all'Università di Musica di Vienna (mdw). Canta in tutti i maggiori teatri d'opera del mondo, tra cui la Royal Opera House Covent Garden, l'Opéra Bastille, il Metropolitan Opera, il Festival di Salisburgo e le opere statali di Monaco, Amburgo, Dresda e Vienna. In concerto ha lavorato presso le sale da concerto di Düsseldorf, Zurigo, Amburgo, Lisbona e il Musikverein Vienna con direttori come C. Abbado, D. Gatti, N. Harnoncourt, R. Muti, C. M. Giulini, T. Koopman, H. Rilling, S. Ozawa e T. Pinnock. Il suo lavoro è documentato più volte su CD, tra gli altri con J. E. Gardiner su "Così fan tutte" di Mozart e "Die lustige Witwe" di Lehár, "La clemenza di Tito" di Mozart, "Paulus" di Mendelssohn-Bartholdy, "Missa Solemnis" e "Fidelio" di Beethoven, "Die schöne Müllerin" di Schubert e "Schubert's Friends". Voce

Martin Vacha 0 0 1 221 1393 Austrian Master Classes 11 3 1611 14.0 Normal 0 21 false false false IT JA X-NONE /* Style Definitions */table.MsoNormalTable {mso-style-name:"Normale Tabelle"; mso-tstyle-rowband-size:0; mso-tstyle-colband-size:0; mso-style-noshow:yes; mso-style-priority:99; mso-style-parent:""; mso-padding-alt:0cm 5.4pt 0cm 5.4pt; mso-para-margin:0cm; mso-para-margin-bottom:.0001pt; mso-pagination:widow-orphan; font-size:12.0pt; font-family:Cambria; mso-ascii-font-family:Cambria; mso-ascii-theme-font:minor-latin; mso-hansi-font-family:Cambria; mso-hansi-theme-font:minor-latin; mso-ansi-language:IT; mso-fareast-language:EN-US;} Martin Vácha è nato a Wiener Neustadt e lì ha frequentato il liceo musicale. Ha studiato altresì canto, didattica del canto e musica vocale a Vienna, così come Management della cultura ad Amburgo, dottorato con una tesi sul Lavoro del cantante, ottenendo sempre il diploma col massimo dei voti e la lode. Sta per concludere un. Ha studiato operetta, musica sacra, organo e formazione musicale per adulti; ha frequentato corsi di perfezionamento con il Prof. Cornelius Reid, Prof. Neolle Turner (Musical) e ha studiato privatamente con la Prof. Helga Meyer-Wagner. Ha ottenuto il suo primo ingaggio alla Volksoper di Vienna e al Festival di Salisburgo. Attualmente si esibisce come solista come liederista, per oratorio e musica sacra, tra cui “Lieder aus Wien” (Wellesz) con la pianista Margarete Babinsky al Konzerthaus di Berlino (registrazione radiofonica in Germania), “Die schöne Magelone” (Brahms) con la pianista Nina Paul, “Il diario di viaggio dalle alpi austriache” (Krenek) con la pianista Ines Schüttenfruber, Baritono Solo nei “Carmina Burana” (Orff) così come basso solo del “Messia” (Händel) nella sala d’oro del Musikvereins di Vienna; baritono solista nel “Requiem tedesco” (Brahms) al Konzerthaus di Vienna; parallelamente si è esibito on Opere, Operette (Falke nel “Pipistrello”) e Musical. Ha insegnato nelle scuole di musica della bassa Austria e dal 2002 all’università per la musica di Vienna presso l’istituto di canto e teatro. Nel 2014 ha ottenuto l’abilitazione come professore associato dicanto e membro del senato accademico. Voce

Claudia Visca Claudia Visca è stata dal 2000 al 2003 Professoressa di canto presso l’Università della Musica di Colonia ed è docente di canto presso l’Università della Musica di Vienna. Tiene regolarmente corsi internazionali di canto e di interpretazione ed è regolarmente membro di giuria presso numerosi concorsi internazionali. Molti degli studenti/studentesse di Claudia Visca sono risultati vincitori di numerosi concorsi e ingaggiati presso rinomati teatri. Durante la sua esperienza teatrale di 26 anni ha cantato in oltre 25 teatri di tutta Europa, tra cui, Amsterdam, Berlino, Colonia, Ginevra, Monaco di Baviera, Vienna e Zurigo. Ha interpretato 75 ruoli tra opere, operette e musical, per oltre 2000 rappresentazioni. Nelle sue numerosi esibizioni cameristiche e teatrali ha collaborato tra gli altri con Leonard Bernstein, Eugene Ormandy, Isvan Kertesz, Rudolf Serkin, Yo Yo Ma, Membri del quartetto Guarneri, Sandor Vegh, Bruno Canino, Salvatore Accardo, Quartetto d’archi di Roma, Jean – Pierre Rampal, José Carreras, Placido Domingo. Il soprano newyorkese ha concluso i suoi studi presso „The Curtis Institute of Music“ a Philadelphia. Una borsa di studio Fulbright Stipendium l’ha portata a studiare presso l’Università della musica di Vienna dove ha studiato con KS Hilde Rössel-Majdan e Anton Dermota. Voce

Registrati

Inizio del corso: 30.08.2020, 18:00
Orario di arrivo: 30.08.2020, 15:00
Concerto Finale: 05.09.2020, 11:00
Fine del corso: 05.09.2020, 14:00
Scadenza: 15.06.2020

Il corso di perfezionamento in Canto offre l’opportunità ai singoli partecipanti così come ensemble già costituiti di lavorare ad un repertorio a scelta libera in vista di un concerto, un concorso, un esame o un’audizione. Il corso è rivolto a musicisti di livello avanzato, così come studenti o docenti di scuole di musica, professionisti, amanti della musica, pedagoghi e cantanti di ogni genere che hanno l’esigenza o il desiderio, nel corso di una settimana, di lavorare in maniera intensivamente con rinomati docenti al consolidamento delle proprio capacità tecniche e musicali nell’affascinante atmosfera del Castello Zell an der Pram.

Gli elementi fondamentali di questo corso sono rappresentati da un supporto tecnico e musicale attraverso un efficace e costante lavoro individuale.
 
Nella tassa di partecipazione sono incluse le seguenti prestazioni

Lezione individuale giornaliera, accompnamento al pianoforte, concerti classi, concerto finale pubblico. Tutti i partecipanti ottengono un diploma di partecipazione. Una rete Wireless è a libera disposizione per i partecipanti e gli ospiti.
 
Programma del corso
Programma a scelta libera tra il repertorio musicale internazionale di Liediristica, Cantate, Oratori, Opera, Operetta e Musical. Verranno affrontate problematiche relative alla tecnica del canto, controllo della voce, controllo della respirazione, attacco della voce, esercizio della pronuncia, metodiche per lo studio individuale e metodologie didattiche per insegnanti di canto. Si lavorerà all’ampliamento dell’espressione e della personalità musicale al fine di trovare una propria strada all’interpretazione. Altri elementi fondamentali del corso saranno: espressione dei contenuti musicali, superamento dell’ansia concerto, tramite training mentale e quotidiane esibizioni (concerti laboratorio) ai quali ogni partecipante potrà prendere parte assieme agli altri compagni di corso. Nel corso di Bernhard Landauer saranno trattati altresì: interpretazione del repertorio barocco, fraseggio, trattamento ed analisi del testo in arie a recitativi così come abbellimenti e cadenze.

Chi può partecipare al corso
Principalmente studenti di canto provenienti da università di musica, scuole di musica e conservatori, scuole di musica e giovani cantanti che vogliono prepararsi per gli esami di ammissione alle università di musica, scuole di musica e conservatori, per concorsi e concerti o semplicemente vogliono lavorare su un programma di loro scelta, così come musicisti professionisti e insegnanti di canto. 

Cantanti semiprofessionali/dilettanti che sono disposti a lavorare secondo criteri professionali possono essere ammessi solo in misura limitata per il momento. Ulteriori posti possono essere assegnati in modo vincolante solo dopo la scadenza del 15 maggio in base alla disponibilità di posti

I corsi sono aperti a partecipanti dai 16 anni in su. Eccezioni sono possibili in consultazione con la direzione del corso.

Luoghi
Castello Zell an der Pram – Alta Austria
 
Periodo del corso
Le lezioni iniziano alle ore 18.00 l'orologio con la "meet & greet" in Sala d'ingresso.

Fine del corso dopo il concerto pubblico finale nella Freskensaal del castello di Zell an der Pram.

Scadenza
Domande tardive saranno prese in considerazione, se possibile. A causa della forte domanda e il numero limitato di partecipanti, si consiglia una tempestiva registrazione.

Concerto Finale
I concerti del workshop nella Freskensaal del castello di Zell an der Pram invece. La selezione dei partecipanti viene effettuata dai docenti.

 
Il tempo libero
A disposizione ci saranno per tutti i partecipanti, Palestra relative attrezzature sportive, ping pong, una piscina nelle vicinanze, un campetto di calcio e sarà possibile anche una piccola escursione nei dintorni del castello.
 
Suggerimento
È possibile frequentare il corso "Body & Voice" di Bernhard Landauer
.